5

REDDITO DI EMERGENZA – per disoccupati e lavoratori in nero

catalfo reddito di emergenza

Partiamo subito col dire, senza giri di parole, che il reddito di emergenza prevede un contributo di importo compreso tra 400 e 800 euro, per aiutare i cittadini più in difficoltà che non accedono ad altri aiuti, quali il bonus 600 euro o il Reddito di cittadinanza.
Possono richiederlo, ad esempio, disoccupati e lavoratori in nero, quali colf e badanti o che hanno perso il lavoro, e tutti coloro che sono esclusi dagli altri aiuti.
Il nuovo decreto di aprile è stato così, annunciato dal Ministro del Lavoro, Nunzia Catalfo, che ha detto anche che il Rem è ancora in via di definizione.

Infatti, sarà varato entro fine mese, dopo il via libera al deficit da parte del Parlamento.

E’ questo il nuovo aiuto, da parte del Governo, per la fase 2 dell’emergenza Covid19.

È un reddito che avrà una durata di 2 mesi e sarà calcolato in base all’ISEE del nucleo familiare.

Per chi è single si richiederà un isee compreso tra i 6 mila e i 15 mila euro, quindi chi vive solo riceverà un reddito di 500 euro per 2 mesi.

reddito di emergenza

Poiché è un decreto legge che è stato pensato in questo breve termine, è possibile che i pagamenti verranno slittati a giugno e luglio di quest’anno.

E’ possibile richiedere il bonus tramite inps e sarà sicuramente predisposto una apposita sezione Reddito di emergenza modulo, da utilizzare per presentare la domanda Rem in via telematica.
Al momento però, non si hanno notizie circa la procedura precisa. Attenderemo dunque ulteriori disposizioni dal Governo.

Iscriviti alla newsletter

Iscrivendoti potrai ricevere News e suggerimenti  dal mondo di DevShare  

iscrivendoti confermi di aver letto e accettato i termini e le condizioni della Privacy Policy